Filtra: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9




veejay
veille
very
vesprosolenne
viaseta
videoarte3
videoarte4
videoarteGer
videoarteSon
ville
ville99
vita
Vitalic live set
vivalamusica
vjamm
voyageaubout
voyagedanslelabyrinthe
vudici


Home | Lista Eventi

  STAMPA



Cartellone 1988



VESPRO SOLENNE
PER LA FESTA DI S. LUIGI

Chiesa di S. Luigi dei Francesi,
21, 22 luglio 1988

Evento
Rassegna stampa

Lionnet sui Vespri Musica Orazio Benevolo (Salmo 109, Dixit Dominus), Angelo Berardi (Antifona, Euge serve bono; Antifona, Beatus ille servus), Stefano Fabri (Salmo 110, Confitebor; Cantico, Magnificat), Giovanbattista Ferrini (Preludio, Toccata), Francesco Foggia (Antifona, Salve Regina), Giuseppe Giamberti (Antifona, Simulabo eum), Giovanni Pierluigi da Palestrina (Inno, Iste Confessor, Canto Gregoriano con versi alternati), Luigi Rossi (Antifona, Domine quinque talenta), Francesco Severi (Introito, Deus in adjutorium), Anonimo romano (Salmo 112, Laudate pueri)
Ricerche e preparazione del testo musicale Jean Lionnet
Direzione musicale Miles Morgan, Michel Laplénie, Skip Sempé, Alessandro De Marchi
Ensemble Sagittarius, Capriccio Stravagante, Il Teatro Armonico, Orchestra Barocca Italiana

Solisti Patrick Aubailly, Laurent Bajou, Eric Belloc, Richard Berkeley-Dennis, Jay Bernfeld, Bruno Boterf, Jerôme Corréas, Eduard Denoyelle, Brian Feehan, Emmanuelle Gal, Andreana Galante, Myriam Gevers, Bettina Hoffman, Anne Lavandier, Cécile Le Bihan, Anne Lelong, Thierry Lepeltier, Marco Valerio Marletta, Riccardo Martinini, Ann Monoiyos, Philippe Pignon, Jean-Luc Rayon, Bruno Renhold, Noémi Rime, Rossana Rossoni, Jean-Claude Sarragosse, Corinne Sertillanges, Antoine Sicot, Perry Stone, David Simpson, Ryo Terakado, Michel Van Goethem, Kenneth Weiss, Furio Zanasi

Un concerto inusuale, che recupera la tradizione dei Vespri Solenni con cui le basiliche romane rendevano omaggio ogni anno al loro santo patrono. Poiché gran parte delle partiture scritte per San Luigi dei Francesi, che festeggiava il 25 agosto, è andata perduta, il musicologo francese Jean Lionnet ha setacciato le biblioteche della capitale rinvenendo composizioni di diversa provenienza, opera di vari maestri di cappella della chiesa. Una volta riportate alla luce, il lavoro successivo è stato quello di tessere i diversi brani per ricreare un programma organico e completo dei Vespri originari, con la corretta alternanza di antifone, cantici e salmi. Le opere di Orazio Benevolo, Angelo Berardi, Stefano Fabri, Giovanbattista Ferrini, Francesco Foggia, Giuseppe Giamberti, Giovanni Pierluigi da Palestrina e Luigi Rossi, tutti attivi nel XVII secolo, compongono dunque un grande affresco musicale barocco, reso ancora più suggestivo dalla cornice di San Luigi dei Francesi, dove due complessi vocali e due orchestre hanno ricondotto alla vita le complesse polifonie che contraddistinsero gli esiti migliori della musica liturgica secentesca.

indice per artisti
indice per eventi
indice edizioni

photogallery


| Altri
Stagione: 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 00 | 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 | 12
Romaeuropa.net | Newsletter | Privacy | Note Legali | Contatti | Chi siamo | Sponsor e Partner | Credit
Fondazione Romaeuropa P.IVA 03830181008