Filtra: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9




sabbia
sadness
sanchezheredia
SANDGLASSES (Clessidre)
santacecilia.berlioz
santacecilia.berlioz2
scandijazz
schema
scola
senor
settembre
seventh
sguardodellaltro
shadow
shadows
Shuffle Bach
sinfoniamundial
soap
soldier
solistifarnese
solistimedici
solo
solopiano
sonar
sonatine
soon
sortie
sourvivants
staatPick
stanza
start
still
suenoartemis
suenos
sufi
sufi00
suonoverde
surphase
surprisesdelamour


Home | Lista Eventi

  STAMPA



Cartellone 1994




SOLISTI A VILLA MEDICI
Accademia di Francia, 4, 8, 12, 13 luglio 1994
Evento
Rassegna stampa

Debussy, Albéniz, Bartók, Ravel
Violoncello e pianoforte
Al pianoforte
Due pianoforti ed un pianoforte a quattro mani
Le stagioni giapponesi
ROMAN VLAD - MICHIKO HIRAYAMA
Pianoforte Roman Vlad
Voce Michiko Hirayama
Musica Roman Vlad (Le stagioni Giapponesi)
Accademia di Francia, 4 luglio 1994

HÉLÈNE MERCIER - ANA MARIA VERA
Pianoforte Hélène Mercier, Ana Maria Vera
Musica Wolfgang Amedeus Mozart (Andante e variazioni K 501, per pianoforte a quattro mani, Sonata in re magg. K448, per due pianoforti: Allegro con spirito, Andante, Allegro molto), Darius Milhaud (Brazileira dalla suite Scaramouche, per due pianoforti), Maurice Ravel (Ma Mère l’Oye, suite per pianoforte a quattro mani, Introduzione e Allegro, per due pianoforti, La Valse, per due pianoforti)
Accademia di Francia, 8 luglio 1994

ANNE GASTINEL - ROGER MURARO
Violoncello Anne Gastinel
Pianoforte Roger Muraro
Musica Manuel De Falla (Canciones Populares Españolas, canzoni popolari spagnole trascritte da Maurice Marechal per violoncello e pianoforte: El Pano, Nana, Cancion, Polo, Asturiana, Jota), Robert Schumann (Adagio e Allegro, per violoncello e pianoforte, op. 70), Claude Debussy (Sonata n° 1 in Re Min. per violoncello e pianoforte: Prologo, Serenata, Finale), Sergej Rachmaninov (Sonata in Sol Min. per violoncello e pianoforte, op. 19: Lento - allegro moderato, Allegro scherzando, Andante, Allegro mosso)
Accademia di Francia, 12 luglio 1994

ROGER MURARO
Pianoforte Roger Muraro
Musica Franz Liszt (Fantaisie et Fugue sur le nom de Bach; da Caprices Poétiques: La leggerezza, Un sospiro; da Années de Pèlegrinage (secondo libro, Italia): Après une lecture de Dante; da Études d’Exècution Trascendante: Harmonies du soire, Ricordanza; da Harmonies Poétiques et Religieuses: Funérailles; Rapsodie espagnole; Folies d’Espagne et Jota aragonesa)
Accademia di Francia, 13 luglio 1994

In collaborazione con AFAA e Fondation EDF

Una serie di quattro concerti a Villa Medici - a cui ne segue una di tre a Palazzo Farnese - ha presentato noti solisti alle prese con un programma musicale di particolare interesse per la specificità dello strumento cui è dedicato.
La serata inaugurale è stata affidata a Le stagioni giapponesi, 70 Haiku musicati che Roman Vlad (anche al pianoforte) ha composto appositamente ed in omaggio alla cantante giapponese Michiko Hirayama, nel 1993. L’Haiku è una antica forma di poesia giapponese, dalla struttura assolutamente rigida (3 versi: 2 quinari con al centro un settenario, per un totale di 17 sillabe): a tale ferma regola, Vlad ha aggiunto il rigore musicale per cui, utilizzando diverse scale di musica giapponese, ha creato una corrispondenze tra vocali e note.
Il duo pianistico, formato dalla francese Hélène Mercier e dall’americana Ana Maria Vera, ha invece affrontato un programma a quattro mani e per due pianoforti: dalle innovazioni (proprio a questo periodo risalgono le prime musiche composte appositamente per il “nuovo” strumento) di Mozart, Variazioni K. 501 (1786) e Sonata K. 448 (1781), le interpreti approdano al Novecento, con Darius Milhaud, che influenzato dal folklore brasiliano, compone Scaramouche (1937), e con Maurice Ravel che, in quest’opera, tenta il recupero della scuola classica francese.
Alla terza serata, si incontrano, si scontrano e si accompagnano due strumenti, il violoncello di Anne Gastinel ed il pianoforte di Roger Muraro: il programma affianca a due riscritture, Canciones populares españolas di Manuel De Falla (1914, originariamente per canto e pianoforte e poi trascritte da Maurice Marechal) e Adagio e allegro di Schumann (1848, composto per corno), due partiture nate per questi strumenti, la Sonata di Claude Debussy (1915) e la Sonata di Sergej Rachmaninov (1901).
Infine, totalmente dedicato alla geniale opera pianistica di Liszt, il recital di Roger Murano che fa risaltare la spregiudicata indipendenza dagli schemi musicali del compositore, sia nella rivisitazione della musica bachiana e della musica religiosa, che nella sperimentazione di espressioni compositive nuove.

indice per artisti
indice per eventi
indice edizioni

photogallery


| Altri
Stagione: 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 00 | 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 | 12
Romaeuropa.net | Newsletter | Privacy | Note Legali | Contatti | Chi siamo | Sponsor e Partner | Credit
Fondazione Romaeuropa P.IVA 03830181008