Filtra: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9




sabbia
sadness
sanchezheredia
SANDGLASSES (Clessidre)
santacecilia.berlioz
santacecilia.berlioz2
scandijazz
schema
scola
senor
settembre
seventh
sguardodellaltro
shadow
shadows
Shuffle Bach
sinfoniamundial
soap
soldier
solistifarnese
solistimedici
solo
solopiano
sonar
sonatine
soon
sortie
sourvivants
staatPick
stanza
start
still
suenoartemis
suenos
sufi
sufi00
suonoverde
surphase
surprisesdelamour


Home | Lista Eventi

  STAMPA



Cartellone 2001




I PAESI SCANDINAVI TRA JAZZ ED ELETTRONICA
Teatro India, dall’1 al 4 novembre SUPERSILENT
Interpreti Ståle Storløkken (sintetizzatore), Arve Enriksen (tromba e live electronics), Jarle Vespetad (batteria), Helge Sten
1 novembre

KARTA
Interpreti Markus Stockhausen (tromba, corno), Arild Andersen (contrabbasso), Patrice Héral (percussioni), Terje Rypdal (chitarra elettrica)
2 novembre

NILS-HENNING ØRSTED PEDERSEN TRIO
Interpreti Nils-Henning Ørsted Pedersen (contrabbasso), Ulf Wakenius (chitarra), Adam Nussbaum (batteria)
3 novembre

ESBJÖRN SVENSSON TRIO / RINNERADIO
Interpreti (Svensson Trio) Esbjörn Svensson (pianoforte), Dan Berglund (basso), Magnus Öström (batteria)
Interpreti (RinneRadio) Tapani Rinne (sax soprano), Zarkus Poussa (percussioni), Smoju Paju (mixing), VSA (video)
4 novembre

Ormai consolidato in una posizione di rilievo sulla scena europea, il jazz nordico si affaccia alla ribalta del Romaeuropa Festival con cinque formazioni che, oltre ad offrire una rappresentanza a tutti i paesi scandinavi, sono esemplari delle più recenti tendenze sonore, dirette soprattutto verso la contaminazione con l’elettronica. Aprono il ciclo di serate al Teatro India due gruppi norvegesi, i Supersilent, nati dall’incontro, sul palco del Bergen Jazz Festival, dei Veslefrekk con il “manipolatore sonoro” Helge Sten e Karta, band guidata dal trombettista tedesco Markus Stockhausen (figlio di Karlheinz). Il 3 novembre si esibisce il trio del danese Nils-Henning Ørsted Pedersen, classe 1946, figura storica del panorama jazz nordico che nella sua lunga carriera ha avuto modo di collaborare con musicisti del livello di Oscar Peterson, Dexter Gordon, Joe Pass o Sonny Rollins; per il concerto di chiusura salgono invece sul palco lo Svensson Trio, dalla Svezia, la cui fama è già stata sancita da un Grammy Award nel 1997, ed i finlandesi Rinneradio, forse la formazione più all’avanguardia della kermesse, capace di mescolare jazz, ambient e hardcore, avvalendosi di un contributo decisivo dell’elettronica e di diverse sperimentazioni multimediali.

indice per artisti
indice per eventi
indice edizioni

photogallery


| Altri
Stagione: 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 00 | 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 | 12
Romaeuropa.net | Newsletter | Privacy | Note Legali | Contatti | Chi siamo | Sponsor e Partner | Credit
Fondazione Romaeuropa P.IVA 03830181008