Filtra: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9




pahki
pandora
Panorama Bar/Ostgut Ton showcase feat. Marcel Dettmann&Prosumer live set dj set
pansonic
parade
paradis
parnaMozart
peony
percorsi
pericolodella
perseo
pictures
Playing the Piano
pli
pollet
porca
portraits
Pour tout l’or du monde
powerbook
poznan.penderecki
principessaMI


Home | Lista Eventi

  STAMPA



Cartellone 1995



PERCORSI: DANCE # 1; RHYTHM PLUS; EARTH; COMMENCEMENT; KENGIR
Giardino del Museo degli Strumenti Musicali,
20, 21, 22 luglio 1995
Coreografia Lucinda Childs
Luci Pat Dignan
Costumi Suzanne Gallo
Interpreti Susan Blankensop, Ty Boomershine, Keith Chamberlain, Lucinda Childs, Maria de Lourdes Dávila, Adrienne Donald, Bruce Jones, Claire Kaplan, Lennard Louisy, Michele Pogliani, Gany Reigenbom, Amy Schwartz, Margaret Wallin
Coproduzione Festival d'Avignon, deSingel Anvers, Festival Intemational de Danse de Cannes, Théâtre de la Ville/Festival d'Automne à Paris, Lucinda Childs Dance Foundation, with major corporate support from AT&T, with support from the Fund for US Artists at Intemational Festivals and Exhibitions.
Durata 80'

Lucinda Childs Dance Foundation desidera esprimere tutta la sua gratitudine ad Elisabeth Chojnacka per il suo aiuto e i suoi consigli.

LUCINDA CHILDS DANCE COMPANY
Direzione artistica
Lucinda Childs
Amministrazione Amy Santos
Direttore luci Pat Dignan
Direttore di palcoscenico Abbie Katz
Produzione/Diffusione Claire Verlet, Artservice Intemational

Spaziando dagli anni settanta agli anni novanta, Percorsi porta a Romaeuropa una panoramica variegata dell'arte coreografica post-moderna di Lucinda Childs. Autrice di una cifra stilistica dove la danza e la musica si saldano al punto da sembrare l’una emanazione dell’altra e dove lo psicologismo e le storie non trovano abitazione, mentre il movimento diventa imperante manifestazione di una cristallina meditazione, presenta alcune delle sue opere più significanti: dalle ripetizioni parallele di Dance su musica di Philip Glass (quelle della musica glassiana e quelle del doubling filmico del pittore Sol DeWitt), alla doppia vita del cembalo di Elisabeth Chojnacka, suonato dall'artista polacca e poi rielaborato elettronicamente (Rhythm plus), Percorsi è il ritratto di un ballo algido, controllato, seriale. Almeno apparentemente. Perché è tanto spietato nei suoi giochi geometrici da fare emergere, attraverso il rigore, una cruda poetica della semplicità e della purezza. .

indice per artisti
indice per eventi
indice edizioni

photogallery


| Altri
Stagione: 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 00 | 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 | 12
Romaeuropa.net | Newsletter | Privacy | Note Legali | Contatti | Chi siamo | Sponsor e Partner | Credit
Fondazione Romaeuropa P.IVA 03830181008