Filtra: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9




electricphoenix
electromusic
electromusic02
endo
endo2
endo3
endo4
endo5
endstation
enter
epopee
eumenidi
exklusif
exmachina
exnovo


Home | Lista Eventi

  STAMPA



Cartellone 2003



R.#07 ROMA
TRAGEDIA ENDOGONIDIA - VII EPISODIO
Teatro Valle, 21, 22, 23, 26 , 27, 28, 29, 30 novembre 2003 Regia, scene, luci e costumi Romeo Castellucci
Composizione drammatica, sonora e vocale Chiara Guidi
Musica originale Scott Gibbons
Traiettorie e scritture Claudia Castellucci

Produzione Socìetas Raffaello Sanzio-Cesena, Romaeuropa Festival 2003, Festival d’Avignon, Hebbel Theater-Berlin, KunstenFESTIVALdesarts-Bruxelles/Brussel, Bergen International Festival, Odéon-Théâtre de l’Europe con il Festival d’Automne-Paris, Le Maillon-Théâtre de Strasbourg, LIFT (London International Festival of Theatre), Théâtre des Bernardines con il Théâtre du Gymnase-Marseille.
In collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione-Modena
Con il supporto del programma Cultura 2000 dell’Unione Europea CLT2002/A2/IT-2055 Anno 2002

Prima assoluta

La Tragedia Endogonidia è un sistema drammatico in crescita. Ogni stadio della sua trasformazione è chiamato “Episodio” ed è collegato a una città da cui prende il nome: una relazione non sempre palese o immediata, spesso nascosta e forse per questo maggiormente evocativa.
Il termine “Endogonidia” rimanda a quegli esseri viventi semplici che hanno al proprio interno la compresenza di gonadi sia maschili sia femminili: ciò permette loro di riprodursi senza fine, secondo un principio di immortalità. “Tragedia”, al contrario, presuppone la fine dell’eroe. Romeo Castellucci definisce la tragedia «l’arte dell’anonimia: anonima perché contiene il ‘noi’ della comunità che essa ha la capacità di formare istantaneamente attorno alla sua figura». Le figure che vivono sulla scena non si rifanno ad alcun mito riconoscibile; non emergono biografie, ma piuttosto istanze biologiche, temi biopolitici. In tutti gli Episodi affiorano figure e concetti ricorrenti: la deriva verso altri mondi e verso il futuro, l’anonimia, la maschera, l’alfabeto, la legge, il bersaglio, la cronaca nera, la città.
I temi sono quelli di Sempre: la vita e la morte, ma lo spettacolo nato nella città di Roma (R.#07 Roma) incardina questi temi e li muove lungo il sentiero del potere e del rapporto fra Stato e Chiesa, e sempre di potere si tratta, feroce o fragile, secondo il mascheramento: le figure sulla scena evocano e suggeriscono a ciascuno la personale tragedia, secondo la propria individuale associazione e memoria storica o geografica.

La Tragedia Endogonidia si sviluppa nell’arco di tre anni in dieci città d’Europa, in ognuna delle quali è rappresentato un Episodio il cui titolo è formato dalla sigla delle città di riferimento e da un numero progressivo. A Roma, presso il teatro Valle, sarà rappresentato R.#07 Roma.

indice per artisti
indice per eventi
indice edizioni

photogallery


| Altri
Stagione: 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 00 | 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 | 12
Romaeuropa.net | Newsletter | Privacy | Note Legali | Contatti | Chi siamo | Sponsor e Partner | Credit
Fondazione Romaeuropa P.IVA 03830181008