Filtra: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9




Dance n 3
dancing
danish
danzagiap
danze
danzeflamenco
danzevulcano
daphnisetchloe
dasglasimkopf
deepsong
defile
dela
demoni
diana
dibango
doctorF
drifting
dueconc
duegiornate
Dunas
duo
durantelacostruzione
durutticolumn


Home | Lista Eventi

  STAMPA
AA.VV.  
DNA danza nazionale autoriale
dal 12 al 15 ottobre Palladium h. 20,30

DNA danza nazionale autoriale è un progetto di Romaeuropa Festival che in quattro giorni muove la conoscenza, l'incontro e lo scambio tra le modalità culturali operative in ambito contemporaneo e la giovane danza d'autore premiata o segnalata, sostenuta o prodotta da alcuni dei più importanti premi, festival, piattaforme nazionali e progetti europei.

Apre DNA 2010 Fies Factory One con la compagnia Dewey Dell in scena per due serate con cinquanta urlanti quaranta ruggenti sessanta stridenti.DNA 2010 continua con gli artisti provenienti dal Premio GD'A, dalla programmazione B.MotionDanza | Operaestate FestivalVeneto, da La Piattaforma-teatrocoreograficotorinese&co e dal progetto europeo Focus on art and science | Fabbrica Europa, invitati per mostrare il loro lavoro coreografico, incontrare il pubblico e i responsabili che li hanno segnalati attraverso quattro incontri performativi coadiuvati dal critico Stefano Tomassini.

PROGRAMMA

12 e 13 ott
Dewey Dell– Cinquanta Urlanti, Quaranta Ruggenti, Sessanta Stridenti

Romaeuropa invita a scoprire Dewey Dell, una giovane e talentuosa compagine italiana di danza e di teatro, che presenta una coreografia ispirata all'universo della navigazione, delle imbarcazioni e dei marinai. E' un richiamo solo ideale all'universo marinaro, dove le navi e i loro abitanti, i marinai, formano un tutt'uno, legati dal lavoro e dal destino. Alla retorica un pò sbiadita del viaggio, che nel mare ha il suo archetipo Dewey Dell, preferisce un'immagine del corpo, dei corpi. Ecco allora che dai costumi "carenati" fino alla scenografia e giù giù fino alla musica arriva un richiamo al rapporto profondo, astorico e immutabile tra l'essere umano e le sue imbarcazioni.

14 ott

La Piattaforma.teatrocoreograficotorinese&co>INRI<Teatrofficina Zerogrammi

h.20.30 estratti da Inri di e con Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea.
h.21.00 incontro performativo con gli artisti e Mariachiara Raviola | La Piattaforma-teatrocoreograficotorinese&co.

I personaggi di INRI, muovendosi sulla scena in un percorso temporale che imita quello di una liturgia, raccontano una religione di docili vecchiette rosario-munite ancora bardate in nero, il cui Dio, dopo la benedizione nel luogo imputato, le raggiunge tra le cose domestiche. Il "rito", nei segni, nelle ripetizioni, diventa danza di mani giunte e ginocchia gonfie, canto di preghiere imparate a memoria fruibili nelle più goffe reinterpretazioni, in una teologia dove si mettono le mani in avanti prima che il peccato, nascosto surrettizio dietro l'angolo, ci si stampi in faccia.

B.Motion Danza | Operaestate Festival> ALEA (iacta est)< Simona Bertozzi

h.22.00 ALEA (iacta est) di e con Simona Bertozzi e Manfredi Perego.
h.22.30 incontro performativo con gli artisti Roberto Casarotto e Rosa Scapin | B.Motion Danza | Operaestate Festival Veneto.

ALEA (iacta est), coreografato e danzato da Simona Bertozzi e Manfredi Perego, è il terzo episodio di Homo Ludens, progetto modulare della Bertozzi che si avvale di diverse collaborazioni artistiche.
Alea è il termine utilizzato dal sociologo Roger Caillois per indicare tutte le tipologie di gioco connesse all'azzardo, alla casualità, all'ineluttabilità della sorte. In ALEA (iacta est) la combinazione tra calcolo e casualità incide lo spazio e trasfigura i corpi, seduce i due giocatori e sublima le singolarità in rito.

15 ott

Premio GD'A Veneto 2009 > A corpo Libero < Silvia Gribaudi

h.20.30A corpo libero di e con Silvia Gribaudi
h.21.00 incontro performativo con l'artista, Selina Bassini e Massimo Carosi | Premio GD'A del network Anticorpi XL.

A corpo libero è un lavoro short format in cui la Gribaudi ironizza sulla condizione femminile a partire dalla gioiosa fluidità del corpo. Esplora da un punto di vista drammaturgico il tempo dell'inadeguatezza, dell'onnipotenza e dell'accettazione attraverso una contaminazione di tecniche espressive. Il corpo danza in libertà, occupa spazi pieni e vuoti, si relaziona con le sue curve e le sue "parti molli", mostra forme comiche e drammatiche, rappresentando la trasformazione e il tempo della femminilità in cambiamento.

Focus on art and science | Fabbrica Europa > Movement study for GNOSIS#1 < Vincenzo Carta

h.22.00 Movement study for GNOSIS#1 di e con Vincenzo Carta e Ongakuaw aka
h.22.30 incontro performativo con gli artisti, Maurizia Settembri | Fabbrica Europa e Paolo Ruffini | Focus on art and science.

Movement study for Gnosis #1 è uno studio di Vincenzo Carta e Ongakuaw aka Andrew Ferrara che anticipa il progetto creativo GNOSIS#1, vincitore del bando Focus on Art and Science 2010. La fascinazione per i fenomeni ritualistici che negli ultimi anni guida il percorso coreografico di Carta, è dettata dalla necessità di esplorare l'essenza dell'esperienza umana, all'interno di una logica che vede il corpo come veicolo primo per la conoscenza delle molteplici dimensioni e realtà che compongono il mondo. Il corpo filtra le esperienze e le percezioni creando una mappatura della realtà che ci permette di comprendere l'esistente, materiale o immateriale.


indice per artisti
indice per eventi
indice edizioni

photogallery



DNA danza nazionale autoriale

Progetto di Romaeuropa Promozione Danza


Con
Sara Angelini, Agata Castellucci, Teodora Castellucci

Coreografia
Teodora Castellucci

Musiche originali
Demetrio Castellucci

Scene e luci
Eugenio Resta

Realizzazione scene
Rinaldo Rinaldo

Prosthesis
Istvan Zimmmerman, Giovanna Amoroso, Chiara Bocchini

Fonica
Marco Canali

Organizzazione
Simona Barducci, Alba Pedrini

Produzione
Dewey Dell/Fies Factory One

Coproduzione
Centrale Fies, Rencontres Chorégraphiques Internationales de Seine-Saint-Denis, Romaeuropa Promozione Danza, Uovo performing arts festival, NEXT/Regione Lombardia

Con il sostegno del
Programma Cultura della Commissione Europea, progetto Focus on Art and Science in the Performing Arts

Grazie a
Paride Piccinini, Anagoor, Carmen Castellucci, Zapruder FilmmakersgroupTeatri del Tempo Presente, l'Eti Ente Teatrale Italiano per le nuove creatività

Coprodotto da
Romaeuropa Promozione Danza

Realizzato da
Romaeuropa Festival 2010
Network giovane danza d'autore
Premio gd'a
Fabbrica Europa | Focus on art and science in the performing arts
Opera Estate - Festival Veneto
La Piattaforma
Teatrocoreograficotorinese&co


LaPiattaforma.teatrocoreograficotorinese&co>INRI

Regia, coreografia e interpretazione
Stefano Mazzotta ed Emanuele Sciannamea

Collaborazione all'allestimento e luci
Chiara Guglielmi

Collaborazione alla drammaturgia
Fabio Chiriatti

Costumi, musiche e scene
Teatrofficina Zerogrammi

Produzione
Teatrofficina Zerogrammi

Coproduzione
Festival Oriente Occidente, La Piattaforma

Con il sostegno di
Regione Piemonte

Un ringraziamento a
Dimora Coreografica,progetto partecipante ad Anticorpi XL - Network Giovane Danza d'Autore


B.Motion Danza,Operaestate Festival,Simona Bertozzi
Progetto
Simona Bertozzi

Coreografia e danza
Simona Bertozzi e Robert Clark

Musiche
Arcangelo Corelli

Con il sostegno di
Made at CSC Bassano e Interplay 2011.


Premio GD'A Veneto 2009 - A corpo Libero - Silvia Gribaudi

Regia e coreografia
Silvia Gribaudi

Elaborazioni musicali
Mauro Fiorin

Disegno luci
David Casagrande Napolin, Silvia Gribaudi.


Focus on art and science,Fabbrica Europa - Movement study for GNOSIS#1, Vincenzo Carta
Dance concept
Vincenzo Carta

Live electronics concept
Ongakuaw aka Andrea Ferrara.

Realizzato da
Romaeuropa Festival 2010
Network giovane danza d'autore
Premio gd'a
Fabbrica Europa | Focus on art and science in the performing arts
Opera Estate - Festival Veneto
La Piattaforma
Teatrocoreograficotorinese&co


| Altri
Stagione: 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 00 | 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 | 12
Romaeuropa.net | Newsletter | Privacy | Note Legali | Contatti | Chi siamo | Sponsor e Partner | Credit
Fondazione Romaeuropa P.IVA 03830181008