Filtra: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z | 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9




CANTO FERMO INCANTO - B-A-C-H L ARTE DELLA FUGA
cabiria
calambre
callcalmo
cantastorie
cantateinscena
cantico
Cantieri TEMPS D'IMAGES 2009 e Temps d'écoles d'images
cantoesiliato
cantosard
carmen
casa
casadesusDukas
Cassius dex n fx full live set
cavalieri
celluloidflesh
cerv
chaslinDusapin
cher
children
chronica
cinelatino
cinemaerivoluzione
circulodemadrid
city
compAccademia
compositorivilla
concerto2e2m
concertoambrosini
concertomaras
concertoRAI
concertoterracini
conf
contemp97
contemp99
Corbeau
correvacome
cost
cyp


Home | Lista Eventi

  STAMPA



Cartellone 1996




CHRONICA; LIMBO; AUNT LEAH
Villa Massimo, 12, 13 luglio 1996
Evento
Rassegna stampa
CHRONICA
Coreografia Shelee Gonen
Musica Alex Cloud
Luci Eyal Tabory
Direzione tecnica Yacob Baresi
Direzione palcoscenico Hagai Shlomov
Tecnico Hazi Schlomo
Interpreti Shelee Gonen, Tamir Gilad
Durata 20 minuti

LIMBO
Coreografia Vertigo Dance Company (Adi Sha’al, Noa Wertheim)
Musica Ran Bagno
Luci Judy Kuperman
Video Gil Arad
Direzione tecnica Yacob Baresi
Direzione palcoscenico Hagai Shlomov
Tecnico Hazi Schlomo
Interpreti Alit Yalon, Einat Porter, Rachel Lerman, Sharon Zukerman, Adi Sha’al, Noa Wertheim
Durata 25 minuti

AUNT LEAH
Coreografia Barak Marshall
Musica Margalit Oved, Nusrat Fatah, Ali Kahn
Costumi Barak Marshall
Luci Nissan Gelbard
Direzione tecnica Yacob Baresi
Direzione palcoscenico Hagai Shlomov
Tecnico Hazi Schlomo
Interpreti (danzatori) Hadassa Ermossa, Bat-sheva Levy, Barak Marshall, Eleni O’Keefe, Idit Spiro, Una Holbrook, Inbal Pinto, Inbal Ben Zaken
Interpreti (musicisti) Margalit Oved
Durata 20 minuti

Attraverso tre coreografie di altrettanti giovani artisti, lo spettacolo propone un’esplorazione della danza contemporanea israeliana, seguendo un programma presentato la scorsa stagione al Suzanne Dellal Centre nel corso della rassegna Dance 95. Ad aprire la scaletta è Shelee Gonen, che duetta in Chronica con una danzatrice, Tamir Gilad, come lui formatasi alla Kibbutz Contemporary Dance Company: il lavoro, frutto di sei mesi di ricerca, racconta il dialogo di un individuo con se stesso, ispirandosi ad un libro di Arnesto Sebato. Premiato al Festival di Israele 1994 come lavoro collettivo, il successivo Limbo della Vertigo Dance Company possiede un’uguale tematica introspettiva, mentre Aunt Leah di Barak Marshall, a cui spetta la chiusura del programma, dimostra una più ampia portata storica, narrando in quattro capitoli la vicenda di Leah Oved Shtorch: la nascita, il matrimonio con un sopravvissuto dell’Olocausto, gli ultimi istanti di vita e la morte, sono infatti episodi in cui si può leggere, in controluce, la storia di Israele, come peraltro sta a dimostrare la scelta musicale, che fonde alle sonorità moderne un suggestivo repertorio tradizionale.

indice per artisti
indice per eventi
indice edizioni

photogallery


| Altri
Stagione: 86 | 87 | 88 | 89 | 90 | 91 | 92 | 93 | 94 | 95 | 96 | 97 | 98 | 99 | 00 | 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 | 12
Romaeuropa.net | Newsletter | Privacy | Note Legali | Contatti | Chi siamo | Sponsor e Partner | Credit
Fondazione Romaeuropa P.IVA 03830181008